Una schiena dritta per essere più belli: i consigli di Manuel Turolla e Cervical Pro
Pin It Email

Una schiena dritta per essere più belli: i consigli di Manuel Turolla e Cervical Pro

Essendo “la bellezza” un valore molto ambito e uno tra gli obiettivi principali nelle società contemporanee, si è assistito negli ultimi anni ad un interesse crescente verso il miglioramento del proprio aspetto estetico. L’uso di creme, fanghi e addirittura interventi chirurgici sono sempre più diffusi.

Nasce però attualmente una corrente di pensiero che considera la bellezza come il risultato di un benessere generale dell’organismo. Tale benessere, secondo questo approccio, sarebbe da ricercare prima di tutto nell’equilibrio delle principali funzioni dell’organismo. Quindi bellezza come conseguenza di salute. Una certa sensibilità, nei confronti delle linee e delle simmetrie che caratterizzano un corpo con una postura corretta e armoniosa, è parte centrale di questo approccio. Ne parliamo con Il Dott. Manuel Turolla Fisioterapista, Osteopata, Naturopata, responsabile del metodo Cervical Pro, metodo d’avanguardia per corregge velocemente i difetti posturali dell’individuo attraverso il riequilibrio cervicale.

“L’allineamento della colonna vertebrale è fondamentale per il benessere generale dell’individuo” ci spiega Dott. Manuel Turolla. “La colonna vertebrale ha come funzione quella di sostenere il corpo ed è responsabile nell’uomo del mantenimento dell’equilibrio in stazione eretta. Quando il corpo ha una postura corretta e le vertebre sono ben allineate, le ossa sono in grado di vincere la forza di gravità con il minimo sforzo dei muscoli posturali. Significa non sprecare energie per stare in piedi e per compiere i movimenti abituali, inoltre, maggior equilibrio e agilità nei movimenti.

La colonna vertebrale ha inoltre la funzione di proteggere il midollo spinale, parte fondamentale del sistema nervoso centrale. Dalla colonna vertebrale originano tutti i principali fasci nervosi che permettono lo scambio d’informazioni tra il cervello e gli organi. E’ importante eliminare asimmetrie e rigidità  per prevenire possibili compressioni a livello nervoso.

E’ piuttosto chiaro come una persona con la schiena e il collo dritti piuttosto che curvi, sia più bella, aggraziata ed elegante. Si pensi ad esempio come nella danza classica, disciplina basata sull’estetica e sulla perfezione dei movimenti, vi sia la ricerca di una postura e di un allineamento perfetto del corpo. Quindi è molto importante prendersi cura della propria colonna vertebrale e della propria postura”.

Ma come ottenere risultati in modo evidente, veloce e duraturo?

“ Non sono un esperto di estetica e devo dire che è forse l’aspetto sul quale rivolgo meno attenzione. I risultati sulla postura però  sono così evidenti che non può passare certo in osservato il notevole cambiamento fisico che hanno le persone dopo il trattamento. Il metodo prevede il riequilibrio della colonna cervicale e successivamente una fase che definiamo di allineamento vertebrale. È fondamentale intervenire a livello cervicale perché le prime due vertebre, atlante ed epistrofeo, hanno il compito importantissimo di sostenere il peso del cranio. Se a questo livello si ha uno squilibrio dovuto, ad esempio, ad un trauma al collo o ad un forte stress prolungato, la muscolatura diventa molto rigida per compensare la mancanza di sostegno. Conseguono una serie di possibili problemi, alle volte anche seri:  compressione di nervi e vasi sanguigni e sofferenza della colonna vertebrale. Mal di testa, vertigini, stanchezza, ansia, difetti posturali e molti altri disturbi sono spesso causati da questa condizione. Dopo il trattamento Cervical Pro le persone dichiarano di sentire il collo e la testa più leggeri e più dritti, inoltre percepiscono una sensazione di maggior energia, maggior scioltezza muscolare e maggior benessere generale. Anche la pelle del viso sembra più distesa e più luminosa, penso sia dovuto alla miglior vascolarizzazione di tutta la testa e al notevole rilassamento del sistema nervoso”, continua il Dott. Manuel Turolla.