Ricetta scrub low cost alla lavanda
Pin It Email

Ricetta scrub low cost alla lavanda

E’ tempo di lavanda, se avete la possibilità di raccoglierla e far essiccare i fiori, potete poi preparare una ricetta low cost per uno scrub alla lavanda. Ecco come fare. 

Scrub corpo alla lavanda

Ingredienti: 1 parte di fiori essiccati di lavanda, 3 parti di sale fino, 1 parte di olio di mandorle dolci spremuto a freddo. Un barattolo a chiusura ermetica pulito e perfettamente asciutto. Le quantità sono solo indicative poiché potete aggiungere o diminuire la quantità di lavanda e di olio di mandorle a seconda dell’intensità del profumo e della consistenza che volete dare al vostro scrub fai da te.

Preparazione: versate il sale nel barattolo, aggiungete l’olio di mandorle e mescolate, aggiungete i fiori di lavanda e mescolate accuratamente il tutto.

 

Lo scrub è pronto praticamente da subito ma se lo fate riposare qualche giorno darete tempo alla lavanda di profumare più intensamente il sale. Tenete sempre il barattolo chiuso ermeticamente e al riparo dalla luce. Prima della doccia o del bagno potete prelevare la quantità che vi serve, massaggiare lo scrub sul corpo, risciacquare  ed avere una pelle liscia, morbida e super profumata.

 

CURIOSITA’

Lo sapevi che: il nome lavanda deriva da “lavare”, perché sin dall’antichità questa pianta veniva impiegata per profumare l’acqua destinata all’igiene personale. Già i romani usavano i mazzetti di fiori per deodorare i bagni termali, senza dimenticare che la lavanda costituiva la base per la preparazione di raffinati profumi e prodotti per la salute della pelle e dei capelli.