Il rossetto, sexy e naturale, è un antidoto perfetto contro la crisi.
Pin It Email

Il rossetto, sexy e naturale, è un antidoto perfetto contro la crisi.

Anche i rossetti misurano la crisi di una nazione. Più se ne vendono, più le cose vanno male per l’economia. Ed in Italia stiamo battendo tutti i record.Per chi non lo sa in economia, oltre allo spread, esiste anche il lipstick index, ovvero un termine coniato da Leonard Lauder nel 2000 che indica l’aumento delle vendite di rossetti in periodi di recessione, proprio come questo. Ed infatti di rossetti in Italia se ne stanno vendendo parecchi!
Perché? Forse perché se ci sentiamo più belle e più sicure e possiamo affrontare meglio i problemi di ogni giorno, oppure perché se non abbiamo più il potere d’acquisto per una borsa o un abito firmato certo non rinunciamo ad un mascara miracoloso o ad un rossetto trendy. Ma attenzione a come sceglierlo. Bisogna sapere bene cosa si acquista e cosa si mette sulle labbra perchè ogni donna nella sua vita mangia almeno 4 kili di rossetto. Nella maggior parte dei rossetti in commercio si nascondono sostanze chimiche tossiche dannose al nostro organismo: i ftalati. Assolutamente da evitare.
Sicuri e naturali i rossetti Aveda della nuova e make-up di primavera 2013: ricchi di bacche e agenti antiossidanti, idratazione agli estratti di frutta e oli di semi, ognuno possiede un aroma unico e un tocco di menta di certificazione biologica. Fanno bene alle labbra e anche al mondo.
Così come quelli del marchio Lavera  che utilizza principalmente Burro di Karatè, Olio di Jojoba e Olio di Mandorle tutto rigorosamente biologico, per ammorbidire ed idratare le labbra insieme a vitamine e minerali per l’effetto anti-age. O ancora il Natural Lipstick, (acquistabile sul sito www.prodotti-bio.com)  il rivoluzionario rossetto completamente naturale, senza nichel, indicato per labbra particolarmente sensibili e delicate, soggette a screpolature e intolleranti a pigmenti di sintesi.